La Mozzarella in Carrozza

ᴍᴏᴢᴢᴀʀᴇʟʟᴀ ɪɴ ᴄᴀʀʀᴏᴢᴢᴀ


Ve lo ricordate il film “Ladri di Biciclette” ? Se vi piace il cinema neorealista o se semplicemente volete fare un tuffo nel passato godendovi una pellicola di qualità con grandissimi attori, allora sarà piacevole dargli una rispolverata 😉

Tutti quelli che lo hanno visto ricorderanno invece il momento toccante in cui il protagonista e suo figlio si consolano dalle loro sfortunate vicissitudini mangiando al ristorante una filante mozzarella in carrozza. Per loro unico pasto e cibo prelibato mentre per gli altri avventori del ristorante solo un piccolo antipasto, in attesa di altre portate.

Mozzarella in carrozzaQuesto piatto “povero” è nato in Campania nei primi anni dell’Ottocento, come soluzione di recupero per poter riutilizzare ingredienti non più freschi come pane raffermo e mozzarella dei giorni precedenti, ma è famoso e apprezzatissimo oramai in tutto il mondo, tanto da essere diventato una delle icone più gettonate della cucina tradizionale italiana.

E’ qui che tutta la fragranza e il profumo della Mozzarella esplodono in un trionfo di appetitosi, morbidi e invoglianti fili quando si dà il primo morso. E già da quel primo morso si capisce che non sarà semplice smettere di mangiarne

Nella ricetta originale campana si usano tassativamente Mozzarella di Bufala e fritto in olio di Oliva, ma noi abbiamo voluto fare uno strappo alla regola con una versione “light”, utilizzando la nostra squisita Mozzarella Mila Südtirol e friggendo in un meno saporito Olio di Semi di Girasole, per valorizzare ancor più tutta la sua fragranza.

Eh sì, perché questa Mozzarella è un fantastico connubio tra la bontà del latte Fieno delle nostre vallate altoatesine e la sapienza dei mastri casari della Mila, che con ogni litro di ottima materia prima riescono a preparare 125g di profumata e freschissima Mozzarella dal sapore inimitabile !

Che aspettate a provare la ricetta ? Vi basterà seguire le istruzioni che trovate qui sotto per portare in tavola un’esplosione di gusto e di freschezza. Impossibile non innamorarsene !

Buon appetito, o meglio, Mahlzeit ! 🙋🏽🙋🏽‍♀️😘

Stampa Pin
No ratings yet

La Mozzarella in Carrozza

Una ricetta "Light" in cui si crea un fantastico connubio tra la bontà del latte Fieno delle nostre vallate altoatesine e la sapienza dei mastri casari della Mila, che preparano per noi con sapienza tutta italiana questa specialità. Impossibile non innamorarsene al primo morso !
Portata Antipasto, Piatto Unico
Cucina Italiana
Keyword Latte Fieno, Mila, Mozzarella, Mozzarella in carrozza
Preparazione 15 minuti
Porzioni 2 persone

Ingredienti 

  • Pane in Cassetta
  • 125 g Mozzarella Mila
  • 2 Uova
  • 100 g Pane Grattugiato
  • 500 ml Olio per frittura
  • Sale
  • Pepe Nero

📖 Istruzioni 📖

  • La ricetta è semplicissima ! Basterà qualche semplice accortezza per avere in pochi minuti delle fantastiche Mozzarelle in Carrozza filanti e prelibate !
  • Sbattete le Uova in una ciotola aggiungendo un pizzico di Sale e di Pepe Nero
  • Tagliate la Mozzarella in fettine sottili (1-2 mm di spessore)
  • Tagliate il Pane in cassetta in porzioni di circa metà fetta quadrata, ottenendo dei rettangoli uguali
  • Ora disponete due o tre fettine di Mozzarella su ogni rettangolo di Pane, poi sovrapponete un secondo rettangolo a formare un "panino"
  • Prendete tra le dita il vostro panino e immergetelo nell'uovo sbattuto, poi subito nel pane grattugiato, facendolo ben aderire soprattutto sui bordi
  • Se volete una chiusura più "sicura" immergete nuovamente i quattro bordi nell'uovo e poi passateli nel pane, per sigillare meglio 😉
  • Friggete ogni porzione in abbondante Olio , rivoltando una volta, alla temperatura di circa 150°-160°C per circa 2.3 minuti, fino a che la superficie non sarà ben brunita
  • Scolate su un foglio di carta da fritto, aggiungete ancora qualche granello di Sale e servite caldissime e filanti !😋

Note

Fate attenzione alla chiusura dei lati di ogni "panino" perché se la Mozzarella sciolta dall'alta temperatura dell'olio fritto dovesse fuoriuscire, schizzerebbe in maniera incontrollata provocando un disastro !
Nel caso sentiate rumore di sfrigolio improvviso, niente paura ! Vi consiglio di estrarre subito la Mozzarella dall'Olio e ripassarla nell'uovo e poi ancora nel pane grattugiato sul punto di rottura, prima di portare a termine la cottura 😉
Se volete un gusto più "rustico" e filologico , potete usare fettine di pane raffermo invece che pane in cassetta. In questo caso togliete la parte esterna più dura con la crosta prima di procedere
Da ultimo una piccola modifica, che però è la normalità nel Lazio e soprattutto a Roma. Aggiungete un filetto di Alice sott'olio alla mozzarella all'interno. Provatela anche così, a noi, naturalmente, piace molto di più 😉

Post in collaborazione con @milasuedtirol

 


Related Posts

Rotolo con Sclopit e Mozzarella

Rotolo con Sclopit e Mozzarella

Potrete sfoggiare questo sfizioso rotolo con lo Sclopit come sfiziosissimo antipasto o come fingerfood da TV o, perché no, unirlo ad altre ricette primaverili per il Brunch o la colazione !

Gnocchi di Patate con Crema al Latte e Tartufo

Gnocchi di Patate con Crema al Latte e Tartufo

Semplici, ma squisiti gnocchi di patate fatti in casa, con una deliziosa e rapidissima da preparare crema a base di Latte fieno e Tartufo Nero…Nulla di più profumato, delicato e squisito da portare in tavola !