Torta di Pasqua Umbra al Formaggio

Torta di Pasqua umbra al Formaggio


Vi avevo promesso un po’ della nostra tradizione di Pasqua per tenervi compagnia e quindi non potevo che proporvi lei oggi: la Torta umbra al Formaggio.⁣

Se a Roma il maritozzo è il re indiscusso, la pizza al formaggio in casa nostra è la regina di Pasqua. Si, lo so, conoscendo il mio amore per il dolce probabilmente avreste pensato alla colomba e invece devo ammettere che per quel che riguarda il dolce, ne preferisco alcuni della tradizione tedesca.⁣

Fin da piccola sono statata abituata ad una colazione di Pasqua sia dolce che salata. Si iniziava con le traumatizzanti quanto odiate uova sode🤣, poi si assaggiava la pizza dolce all’anice tipica della zona di Anzio, un pezzetto di uovo di cioccolato e naturalmente lei,😍la pizza al formaggio😍!⁣

È da sempre la parte preferita delle mie colazioni di Pasqua. Rigorosamente servita con fettine sottili di corallina, che è davvero la morte sua😎⁣

Soffice e dalla mollica morbida ha un sapore inconfondibile dato dal mix di formaggio resa ancora più irresistibile ad aromatica dall’abbondante pepe.⁣ Da piccola adoravo quella realizzata in casa da mia nonna materna, che seguiva scrupolosamente un’antica ricetta tramandata dalla famiglia di mio nonno che per l’appunto era umbro😉⁣

Come spesso accade, la ricetta non era più stata usata, finché non ci inciampai per caso rovistando in vecchi libri di ricette di mia mamma quasi una decina di anni fà. Fu amore a prima vista🤩 il ritrovamento del tesoro perduto⁣

Ormai tutti gli anni, che piova o supplenda il sole, a Pasqua c’è sempre una certezza. Anche quest’anno quindi non poteva mancare, anche se al dire il vero ci siamo andati molto vicini🙈 vista la difficoltà di reperire la corallina😉, ma aspettiamo un pacco dono che dovrebbe risolverci il problema🤣!⁣

Questa sera mi metterò all’opera con il lievitino per poi passare domani mattina presto all’impasto ed infornarla in tempo per la sera. Ecco la ricetta tesoro😘⁣



Stampa Pin
5 da 1 voto

Torta di Pasqua Umbra al Formaggio

La tradizionale Torta al Formaggio per la colazione di Pasqua
Portata Pane
Cucina Italiana, Romana
Keyword Pane, Torta Salata
Preparazione 40 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 1 ora 33 minuti
Porzioni 16 porzioni

Ingredienti 

Per il Lievitino

  • 250 g Farina Manitoba
  • 20 g Lievito di Birra fresco
  • 7 g Zucchero Semolato
  • 100 ml Latte Intero (a temperatura ambiente)
  • 1 Uovo (di allevamento a terra, taglia M)
  • 1 Tuorlo (di allevamento a terra, taglia M)
  • 25 g Burro (morbido, pomata)

Per l'Impasto

  • 300 g Farina Manitoba
  • 2 Uova (di allevamento a terra, taglia M)
  • 1 Tuorlo (di allevamento a terra, taglia M)
  • 50 g Burro (morbido, pomata)
  • 25 ml Olio Extravergine di Oliva
  • 10 g Sale
  • 10 g Pepe Nero (o mix di pepe, in base ai gusti fino a 15g)
  • 150 g Pecorino Romano (DOP, grattugiato )
  • 100 g Parmigiano Reggiano (meglio se 24 mesi, grattugiato)
  • 150 g Gruviera (di buona qualità tagliato a dadini piccoli)

📖 Istruzioni 📖

  • Con questa dose ricaverete una pizza al formaggio di 1kg, nel caso voleste diminuire la dose trovate nelle note gli ingredienti per una pizza piccolina da 500g.
  • Le tempistiche di lievitazione sono un pò lunghe, ma in realtà soprattutto in questo momento storico, si gestiscono molto facilmente. Si crea il lievitino durante il pomeriggio o in tarda serata e si lascia lievitare durante la notte. La mattina seguente o durante la pausa pranzo si procede con il secondo impasto ed infine si lascia lievitare fino a raddoppio prima di cuocerla nel pomeriggio.

Per il lievitino

  • In una ciotola sciogliete il lievito di birra fresco con il latte a temperatura ambiente e lo zucchero. Sciogliete bene il tutto e lasciatelo riprendere il lievito per una 10 di minuti.
  • Versate all'interno di in una ciotola capiente o della planetaria la farina, il lievito sciolto e l'uovo. Lavorate tutto finche il composto non risulterà liscio.
  • Una volta che l'impasto risulterà liscio e bene lavoratori aggiungete il burro un pezzetto alla volta facendo attenzione di dare all'impasto il tempo di assorbire il pezzetto precedente.

Prima lievitazione

  • Una volta lavorato anche tutto il burro prendete l'impasto e formate una bella palla rotonda. Ungetevi leggermente le mani ed inseritelo all'interno di una ciotola a lievitare per la notte.
  • Se la mattina appena svegli avete la possibilità di lavorare subito il composto potete riporre il lievitino a lievitare in forno, altrimenti riponetelo nello scompartimento più basso del frigo.

Impasto Principale

  • Come prima cosa estraete il vostro lievitino dal frigo in modo da concedergli il tempo di tornare a temperatura ambiente e rendere al meglio.
  • In una ciotola capiente o all'interno della planetaria versate la farina, l'uovo e l'olio evo ed impastate.
  • Appena l'impasto avrà preso forma arriverà il momento di inserire il lievitino. il lievitino andrà sgonfiato con delicatezza ed aggiunto all'impasto un pezzetto alla volta in modo da distribuirlo uniformemente.
  • Una volta che tutto il lievitino si sarà incorporato all'impasto continuate a lavorare l'impasto per alcuni minuti.
  • Lavorato bene l'impasto si continuerà ad aggiungere sempre un pezzetto alla volta tutto il burro. Soltanto incorporato perfettamente il burro potrete procedere con il resto degli ingredienti
  • A questo punto aggiungete all'impasto il sale ed il pepe assieme al pecorino romano ed al parmigiano grattugiato e lavorate bene.
  • Una volta finito di incorporare il formaggio grattugiato passate l'impasto su una spianatoia, aggiungete il gruviera a pezzetti e lavorate a mano l'impasto finche non avrete distribuito bene il formaggio.
  • Ora non vi resterà che formare una bella palla ed inserire il vostro impasto all'interno di una forma di carta o una teglia rotonda a lievitare.

Seconda lievitazione

  • Riponete la vostro impasto all'interno del forno e fatelo lievitare fino al raddoppio. Di norma saranno necessarie 3 o4 ore in base alla temperatura esterna.
  • Nel caso doveste notare che c'è bisogno di un pò di tempo in più non mette fretta alla vostra torta al formaggio e fatela lievitare finche non vedrete la classica cupoletta.

Cottura

  • Una volta pronta la vostra pizza al formaggio estraetela dal forno e fatelo arrivare ad una temperatura di 200°.
  • Una volta raggiunta la temperatura, inserite la vostra torta di pasqua e impostate il forno a 180°C in modalità ventilata. La torta al formaggio dovrà cuocere per 35/40 minuti.
  • Vi posso assicurare che non vi servirà la prova stecchino per constatare la cottura della torta, perché sarà il profumo di formaggio e pepe che vi inonderà casa ad avvisarvi 😉,
  • una volta cotta la torta di pasqua al formaggio va fatta raffreddare completamente prima di essere estratta dalla propria forma.

Note

Se usate una teglia rotonda vi consiglio di ungerla leggermente per evitare che il formaggio contenuto nella pizza si possa attaccare durante la cottura.
Dosi per una pizza da 500g
  • Lievitino: 125g farina manitoba, 15g lievito di birra fresco, 50ml di Latte intero, 1 uovo intero taglia L, 12g di burro morbido, 4g di zucchero semolato
  • Impasto: 150g farina manitoba, 1 uovo intero taglia L, 25g di burro morbido,12ml olio evo, 5g sale, 5g Pepe, 100g pecorino romano, 50g parmigiano, 100g gruviera

Related Posts

I nostri Menù di Pasqua

I nostri Menù di Pasqua

Sfogliate le tante proposte per il vostro menù di Pasqua con semplicità con la nuova sezione del nostro Blog dedicata alla vostra tavola per domenica prossima 🐣

Kugelhopf di Carote e Mandorle  aka Camille formato maxi

Kugelhopf di Carote e Mandorle aka Camille formato maxi

Con la primavera non può mancare una torta di Carote e quella che vi propongo oggi è la torta di Carote per eccellenza, ispirata alle Camille !