Articoli Recenti

Uova con Speck, salsa pseudolandese Ananas e Pepe rosa

Uova con Speck, salsa pseudolandese Ananas e Pepe rosa

Una versione delle Uova alla Benedettina ampiamente rimaneggiata , con salsa olandese (anzi pseudolandese) all’ananas e pepe rosa e Speck. La colazione ideale quando quassù in Tirolo fa così freddino …

Brownies Proteici

Brownies Proteici

Questi Brownies a zucchero zero e ricchissimi di proteine sono morbidi e scioglievoli, delicatamente dolci con una leggera nota di caramello regalata dai datteri, ma soprattutto sono cioccolatosissimi 😍🍫😍

Rotolo con Sclopit e Mozzarella

Rotolo con Sclopit e Mozzarella

Potrete sfoggiare questo sfizioso rotolo con lo Sclopit come sfiziosissimo antipasto o come fingerfood da TV o, perché no, unirlo ad altre ricette primaverili per il Brunch o la colazione !

Cannoli salati Mascarpone e Menta

Cannoli salati Mascarpone e Menta

Squisiti, profumati e speziati Cannoli salati che racchiudono una farcita a base di cremoso Mascarpone reso ancora più appetitoso e fresco dalla Menta appena tritata …. Un antipasto delizioso ! Adattissimo anche per il vostro Brunch o per un Fingerfood serale…

Cupcakes Caramel Moka

Cupcakes Caramel Moka

Questi Cupcakes hanno una consistenza morbidissima e un delizioso sapore che deriva dal contrasto tra il caffè e la dolcezza caramellosa dei datteri. Per prepararli abbiamo scelto il caffè Moka Hausbrandt 100% arabica, che grazie alla tostatura lenta, sviluppa sentori di cioccolato, nocciole e leggero caramello.

Gnocchetti con Ceci, Rabarbaro e Foglie di Carota

Gnocchetti con Ceci, Rabarbaro e Foglie di Carota

Chi dice che i Ceci sono un legume che fa rima solo con le stagioni fredde ? Se proverete la nostra ricetta di Ceci il Rabarbaro apprezzerete questo contrasto al punto di innamorarvene e farne sicuramente un vostro piatto abituale per questa primavera !

Plumcake cioccolato bianco e caffè

Plumcake cioccolato bianco e caffè

Questo buonissimo Plumcake è preparato con il caffè per Moka 100% Arabica macinato di Hausbrandt che grazie al suo sentore di cioccolato e nocciole e al suo aroma dolce e avvolgente gli regala un sapore inconfondibile🍫❤️☕️

Gnocchi di Patate con Crema al Latte e Tartufo

Gnocchi di Patate con Crema al Latte e Tartufo

Semplici, ma squisiti gnocchi di patate fatti in casa, con una deliziosa e rapidissima da preparare crema a base di Latte fieno e Tartufo Nero…Nulla di più profumato, delicato e squisito da portare in tavola !

Soufflé al Cioccolato e Caffè con cuore morbido

Soufflé al Cioccolato e Caffè con cuore morbido

Questi tortini nascono per stregare il cuore di chi li assaggia. Croccanti fuori, con quel loro sapore intenso di cioccolato e cremosi all’interno con un’esplosione di ganache al caffè Intenso Hausbrandt, che porta con sé note intense di cacao e nocciola

Risotto Graukäse & Pepe

Risotto Graukäse & Pepe

Quasi Cacio & Pepe 😅 in versione…tirolese ! Gustosissimo, leggermente piccante e con la sorpresa della croccantezza dei germogli amarognoli…E’ una ricetta da provare prima di subito, perché ci ha letteralmente rapiti !

Schlutzkrapfen con Perlina e Pistilli fritti in crema di Baccelli

Schlutzkrapfen con Perlina e Pistilli fritti in crema di Baccelli

Prepariamo insieme i classici Shlutzkrapfen tirolesi , ma con un nostro stuzzicante e primaverile condimento a base di Melanzane Perlina e Baccelli di Piselli. I Pistilli di Fiori di Zucca fritti e piccanti, poi, sono sensazionali in abbinamento !

Maritozzi con la Panna

Maritozzi con la Panna

Oggi parliamo del re indiscusso di Roma : il Maritozzo😍🤩. Chi non conosce questa squisitezza esposta orgogliosamente i ogni bar della capitale ogni mattina, come massima tentazione con il cappuccino ? Eccovi la ricetta per prepararlo in casa proprio come (anzi meglio) di quello del bar !

Cappellacci con Ciauscolo e Graukäse in brodo di Baccelli

Cappellacci con Ciauscolo e Graukäse in brodo di Baccelli

Questi Cappellacci di pasta fresca sapranno coinvolgervi nel nostro inizio di primavera, con un ripieno inaspettato e sorprendente che si sposa alla perfezione con la dolcezza del passato di Baccelli ! Zero sprechi e un gusto sensazionale, cosa chiedere di più a un piatto primaverile ?

Flammkuchen con Cipolla, Speck e Formaggio Dolomit

Flammkuchen con Cipolla, Speck e Formaggio Dolomit

Il Flammkuchen: un’antica ricetta Alsaziana, realizzata con un sottilissimo impasto non lievitato guarnito con panna acida🥛, cipolle🧅, Speck🥓 e il nuovo formaggio Dolomit di Mila !

Polenta grigliata con Funghi e Formaggio

Polenta grigliata con Funghi e Formaggio

Polenta grigliata ! Cosa c’è di più squisito nelle serate di fine inverno, con un condimento che sa già di primavera e un pizzico di aromi…

Mafalde con Ricotta, Speck & Zafferano

Mafalde con Ricotta, Speck & Zafferano

Una ricetta semplicissima ed estremamente gustosa, che ha il suo perché proprio nel rapporto tempo/bontà estremamente vantaggioso !

Polpette di Grano Saraceno e Merluzzo con Salsa di Aglio Nero e Zenzero

Polpette di Grano Saraceno e Merluzzo con Salsa di Aglio Nero e Zenzero

Ispirati liberamente alla ricetta ucraina del “Grechanik” , queste polpettine speziate con la loro crosticina croccante di semi di Lino e il ripieno morbido e succoso di Grano Saraceno e Pesce, sapranno conquistarvi fin dal primo morso.

Riso all’Hibiscus, Porro e Verza con Fonduta di Gorgonzola, Polline e Pancetta affumicata croccante

Riso all’Hibiscus, Porro e Verza con Fonduta di Gorgonzola, Polline e Pancetta affumicata croccante

Una ricetta frutto di sperimentazione e tentativi. Con il giusto equilibrio dei sapori si ottiene un piatto davvero gratificante, sfizioso e, in fondo, abbastanza semplice da preparare !

La Mozzarella in Carrozza

La Mozzarella in Carrozza

Una ricetta “Light” in cui si crea un fantastico connubio tra la bontà del latte Fieno delle nostre vallate altoatesine e la sapienza dei mastri casari della Mila, che preparano per noi con sapienza tutta italiana questa specialità. Impossibile non innamorarsene al primo morso !

Filetti di Merluzzo in salsa di Aglio Nero e Zenzero

Filetti di Merluzzo in salsa di Aglio Nero e Zenzero

Filetti di Merluzzo : come non lasciarsi tentare dal preparare in stile gourmet uno degli alimenti surgelati più comuni ? Con questa ricetta riuscirete a creare un gran piatto in quindici minuti , non lasciatevi sfuggire l’assaggio !


L'Articolo in Evidenza di Oggi è

Jiaozi🥟- Ravioli di carne🐷

Jiaozi🥟- Ravioli di carne🐷

Jiaozi – Ravioli di carne


Non so voi, ma io al ristorante cinese, quando parliamo di ristoranti di livello😎, divento una vera cintura nera di Dim Sum🤩!

Adoro tutti i tipi di ravioli esistenti sulla faccia della terra. Li adoro al vapore, in zuppa, alla piastra, fritti, davvero cotti in tutti i modi, salati come dolci o meglio ancora agrodolci 🤩 e adoro accompagnarli con le salse più svariate😍.

A Roma avevo la fortuna (o la sfortuna🤣) di abitare vicino al ristorante cinese più buono della città e c’è stato un periodo in cui uscivo cosi tardi dal lavoro che pensare di cucinare mi faceva male all’anima🤣. Ça va sans dire: quel ristorante era diventato il mio salva vita🙈🤣

Era diventato a tal punto il mio porto sicuro da aver stretto amicizia con la proprietaria, Giada, che ormai quando chiamavo per prenotare non mi chiedeva più cosa volessi. Ormai si andava in base all’umore. “E’ stata una giornataccia da Dim Sum vario con dolcetto sorpresa?”

Ebbene si, il più delle volte la risposta era “Si Giada, vai anche di salsette miste grazie!” 🙈🤣

Fortunatamente di lí a poco ho imparato a mettere un freno alla mia dipendenza da Take away, ma mai alla mia dipendenza da Ravioli😎, quindi ho iniziato a prepararli 💪

I primi sono venuti una vera 💩 di Arale, ma con gli anni pian piano ci ho preso la mano. Devo ammettere che me la cavicchio😉. Tranquilli continuo a essere molto più brava a mangiarli che a farli 🤣, sopratutto perché non è la classica ricetta da pronti in 2min😉

Mi piace prepararli con calma e serenità. Ne preparo una grande quantità, li cuocio al vapore e poi in parte li surgelo in modo da averne sempre una scorta in freezer pronta per essere spadellata😉

Questa volta vi presento i miei ravioli di carne di maiale ed erba cipollina, che adoro pucciare in una salsetta agro piccante alle arachidi 🤩

Ravioli Cinesi
Stampa Pin
No ratings yet

Jiaozi 🥟- Ravioli di carne🐷

Deliziosi fagottini ripieni di carne di maiale ed erba cipollina. La morbidezza del raviolo incontra la un ripieno succoso e gustoso. La vera domanda è: "al vapore o alla piastra!?". Ovviamente entrambi le versioni😎
Portata Antipasto, Carne, Piatto Unico
Cucina Cinese
Keyword Fusion, Ravioli, Ravioli al vapore
Preparazione 2 ore 30 minuti
Cottura 8 minuti
Porzioni 24 Ravioli🥟

Equipment

  • Ciotola capiente
  • Mestolo
  • Mattarello piccolo (sugar art)
  • Vaporiera
  • Coppapasta dal Ø10cm

Ingredienti 

Pasta per i dischi di sfoglia

  • 160 g Farina 00
  • 80 ml Acqua (calda )

Per il ripieno di carne

  • 250 g Carne di maiale (macinato magro)
  • 60 g Erba Cipollina (meglio se della variante asiatica)
  • 30 ml Albume
  • ½ tbsp Olio di sesamo
  • 6 g Maizena
  • 45 ml Brodo vegetale (o 45ml acqua con 3g brodo granulare)
  • qb Sale

📖 Istruzioni 📖

  • Se volete potete tranquillamente usare della sfoglia per Gyoza o Jiaozi confezionata, ve ne serviranno all'incirca 24 pz di un Ø di circa 10cm.

Per i dischi di sfoglia

  • In una ciotola capiente versate la farina e l'acqua calda ed impastate fino ad ottenere un panetto liscio e ben compatto.
  • Lavorate per alcuni minuti l'impasto a mano su un piano di lavoro e aggiungete un pò di farina nel caso l'impasto ne chiamasse. Dovete riuscire a maneggiare l'impasto senza che questo si appiccichi sulla superficie.
  • L'impasto è pronto quando premendo con un dito tornerà subito indietro.
  • Formate una palla e ponetela dentro una bustina per alimenti a riposare per ~20min.

Per il ripieno di carne

  • Mentre il vostro impasto riposa potete creare il vostro ripieno di carne.
  • In una ciotola capiente versate il vostro macinato di carne di maiale e mescolatelo con un mestolo per alcuni minuti finche non vedrete che avrà cambiato consistenza e non avrà più i classici grani da macinato. Ovviamente potete scegliere di usare un taglio di carne e batterlo a coltello fino a ottenere una consistenza molto fine e cremosa.
  • Aggiungete alla carne gli albumi, il brodo, l'olio di sesamo e la maizena e mescolate ancora fino a far amalgamare bene il tutto.
  • Aggiungete al composto l'erba cipollina sminuzzata e salate a piacere. Mescolate ancora e tenete da parte il ripieno fino al momento dell'utilizzo.

Stendere i dischi per i Jiaozi

  • Passati i venti minuti del riposo della pasta noterete che ora l'impasto è molto morbido ed elastico.
  • Prendete la vostra palla d'impasto e schiacciatela leggermente fino a ottenere un disco. Bucate con il pollice al centro del disco fino a trapassare del tutto l'impasto.
  • Allargate il foro al centro della pasta finche non riuscirete ad inserire entrambi i pollici. Pian Piano lavorate la ciambella d'impasto tra le mani tendendola leggermente e cercando di ricavare una "corda" dello stesso spessore.
  • Tagliate la ciambella a metà ricavando due "salsicciotti" e assicuratevi che siano della stessa lunghezza e spessore. Nel caso in cui l'impasto dovesse appiccicarsi aiutatevi durante tutta la lavorazione con una spolverata di farina sul piano di lavoro.
  • Per evitare che l'impasto si secchi, vi consiglio di lavorare un "salsicciotto" di impasto alla volta e riporre l'latro nella busta per alimenti precdentemente usata😉. Questo consiglio è fondamentale soprattutto se create una doppia di ravioli con l'intento di congelarli.
  • Ora prendete uno dei salsicciotti e dividetelo in gnocchetti da 10g l'uno aiutandovi con una bilancia. Per esperienza 10g di impasto sono il peso perfetto per ottenere un bel involucro per i ravioli.
  • Sciacchiate ogni gnocchetto con il pamo della mano creando dei dischetti leggermente bombati, ma ben tondi. Una volta creati tutti i dischetti poetete iniziare a stendere i vostri dischi di sfoglia.
  • Con l'aiuto di un matarello piccolo stendete prima uniformemente il disco e poi andate ad assottigliare bene la parte esterna del vostro wrapper. Nel video vedete esattamente tutto il procedimento.
  • Saprete quando siete arrivati allo spessore esatto quando avrete un piccolo centro più spesso e le parti esterne della pasta ben sottoli. Questo è importante soprattutto per la chiusura del raviolo visto che sarà la parte esterna ad essere ripiegata su se stessa più volte.
  • Soprattutto se si tratta delle prime volte, potete aiutarvi a ricavare dei bordi precisi con l'aiuto di un coppapasta in modo da ricavare un cerchio perfetto 😉.
  • Ponete i vostri dischi di pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato o sopra di un vassoio con della cartaforno spolverizzata di farina. Evitate di sovrapporli uno sopra l'altro e copriteli mentre stendete gli latri in modo da non farli seccare.
  • Una volta che dal primo salsicciotto avrete creato i vostri primi 12 dischi di pasta vi consiglio di passare subito alla chiusura dei primi ravioli.

La chiusura dei ravioli

  • Esistono davvero tantissime chiusure di ravioli dalle più semplici alle più complicate, in tutta sincerità io ho sempre cercato di rimanere più basic possibile e di usare una chiusura per ogni ripeno. Questo per riconoscerli subito ad occhio anche da surgelati 😉.
  • Nel video vedete la classica chiusura da Jiaozi con le rouge che dai due lati convergono verso l'interno creando un raviolo a mezza luna se visto dall'alto.
  • Prendete un disco di pasta e farcitelo con un cucchiaino di impasto. Con la vostra mano dominante sigillate il centro dei due lembi in modo saldo, poi aiutatevi con i due indici a creare le pieghette pinzandone una alla volta. Per riuscirci fate scorrere l'impasto dalla parte posteriore verso quella anteriore. Sarà questo a creare l'effetto a mezzaluna.
  • Create tre pieghette dal lato destro verso il centro e tre pieghette dal lato sinistro verso il centro e una volta create le pieghette pinzate tutto per sigillare bene.
  • Una volta creati i vostri ravioli poneteli ben distanziati all'interno della vostra vaporiera precedentemente preparata.
  • In base al tipo di ricetta che state creando potete "foderare" la vostra vaporiera con delle coste di cavolo cinese o con della semplice carta forno ritagliata a misura e leggermente forata.

Cottura

  • I ravioli cuociono 8 minuti a vapore e riposano altri due minuti a fuoco spento. Per chi è alle prime armi con la vaporiera, soprattutto quelle a torre, aspettate di vedere che il vapore esca dal coperchio superiore prima di far partire gli 8 minuti.
  • Potete servire i vostri ravioli al naturale appena cotti al vapore o potete procedere a piastrarli o congelarli.

Piastratura in padella

  • Se come me amate quella crosticina ben scura sui vostri ravioli vi consiglio di lasciarli raffreddare un poco prima piastrarli in padella. Sarà il momento di piastrarli quando riuscirete a spostarli con le mani senza scottarvi e la sfoglia del raviolo non sarà più lucida come da appena cotto.
  • In una padella antiaderente ben calda leggermente unta con dell'olio di sesamo scottate i ravioli da tutte le parti fino a raggiungere quella bella crosticina ambrata.
  • Se come me preferite farne una quantità industriale e passare una giornata a chiudere ravioli per averne poi una mega scorta, allora vi consiglio di congelarli, nelle note tutte le info.
  • Al vapore o piastrati serviteli ben caldi assieme a della salsa di soia o della salsine asiatiche di accompagnamento.

Video

Note

Per questa ricetta preferisco usare la Farina 00 visto che il ripieno del raviolo è più stabile e potenzialmente "asciutto" rispetto a quello di altre ricette con pesce o zuppa.
Per chi è alle prime armi con i wonton wrappers vi consiglio di usare della Farina 0 che creerà un involucro leggermente più spesso, ma meno "appiccicoso" e più semplice da maneggiare.
Per vedere bene come si stendono le sfoglie vi consiglio di guardare attentamente il video con tutte le istruzioni del caso 😉. Io ormai ho una manualità tale da accontentarmi della rotondità della forma che creo, ma volendo potete sempre ritagliarli con un coppapasta da 10Ø per un finish più preciso e pulito. I bordi puliti delle sfoglie vi aiuteranno soprattutto nella realizzazione di chiusure più complesse.
Se non possedete un matterello di piccole dimensioni (di quelli che di norma si usano per il cake design) potete tranquillamente usare un barattolo di vetro o un bicchiere di plastica dalla forma lunga (tipo barattolo delle olive denocciolate).
Se voglio congelare dei ravioli, come faccio!?
Per congelare e mantenere una scorta nel vostro freezer vi consiglio di cuocere a vapore i vostri ravioli, lasciarli raffreddare finché non saranno ben stabili, trasferirli su un vassoio con della carta forno e lasciarli raffreddare completamente. In un secondo momento spostate il vassoio nel congelatore e li lasciate congelare completamente per alcune ore, poi li estraete li porzionate e li riponete in dei sacchetti da congelatore.
Di norma calcolo tra gli 7 e i 10 ravioli a testa come porzione a persona, ovviamente come piatto unico.
I ravioli congelati si mantengono per circa 3-4 mesi. Fate attenzione sempre alla qualità e alla scadenza degli ingredienti che usate e a congelare in modo corretto il prodotto.
I ravioli congelati andranno scongelati completamente (circa 6 ore temp. amb.) prima di essere piastrati in padella ed essere consumati ancora ben caldi.

Videoricette

La Mozzarella in Carrozza

La Mozzarella in Carrozza

Una ricetta “Light” in cui si crea un fantastico connubio tra la bontà del latte Fieno delle nostre vallate altoatesine e la sapienza dei mastri casari della Mila, che preparano per noi con sapienza tutta italiana questa specialità. Impossibile non innamorarsene al primo morso !

Sour Cream Chocolate Bundt aka La Ciambella più cioccolatosa di sempre

Sour Cream Chocolate Bundt aka La Ciambella più cioccolatosa di sempre

Direttamente dagli 🇺🇸, la torta al cioccolato più lussuriosa e più decadente di sempre ! Infinitamente cioccolosa, ma mai troppo dolce né grassa o peggio ancora secca😎! Morbida come la più morbida delle coperte invernali. Provare per credere ❤️🍫

Il nostro Magnum Purgatorio

Il nostro Magnum Purgatorio

Come ricreare in casa la nostra versione di uno dei gelato più buoni messi in commercio durante l’ultimo decennio: Il Magnum Purgatorio. In versione meno dolce, ma con più variegatura alle noci pecan e molto più biscottosa. Lo potete ricreare con e senza gelatiera, su stecco o in vaschetta, con prodotti di derivazione animale o completamente vegan😎.

Filetto di Maiale in crosta di Prugne e Schüttelbrot con riduzione di Vino e Lamponi

Filetto di Maiale in crosta di Prugne e Schüttelbrot con riduzione di Vino e Lamponi

Seconda parte del nostro viaggio nel mondo delle carni a marchio Alta Qualità dell’Alto Adige. Oggi prepariamo un gustoso secondo piatto a base di Filetto di Maiale e frutti di bosco…

Intervista doppia con la Besciamella

Intervista doppia con la Besciamella

Continua il nostro viaggio nel mondo delle farine RIEPER 😍! Oggi prepariamo con voi in diretta IG la salsa Besciamella, una delle più usate in cucina, mostrandovi in parallelo la realizzazione della stessa ricetta con farina “normale” e con farina Zero Grumi RIEPER