San Sebastian Cheesecake al cioccolato aka Cheesecake basca “bruciata” al cioccolato

Sᴀɴ Sᴇʙᴀsᴛɪᴀɴ Cʜᴏᴄᴏʟᴀᴛᴇ Cʜᴇᴇsᴇᴄᴀᴋᴇ⁣
Cʜᴇᴇsᴇᴄᴀᴋᴇ ʙᴀsᴄᴀ “ʙʀᴜᴄɪᴀᴛᴀ”🇪🇸 ᴀʟ 🍫⁣

Dopo l’amore che avete dimostrato per la versione originale di questa delizia non potevo esimermi dallo sperimentare una versione al cioccolato per il nostro 9° appuntamento con la rubrica più cioccolatosa che ci sia 💕 ⁣

Per chi avesse vissuto in completo isolamento tecnologico negli ultimi decenni😏, la San Sebastian Cheesecake è il nuovo trend in arrivo direttamente dai paesi baschi, per la precisione dalla città di San Sebastian⁣

La storia di questo dolce è estremamente divertente😃, ma non mi ripeterò… Vi rimando al post sul blog😬⁣
Quello che non smetterò ma di ripetere è quanto il successo dietro questo dolce sia sicuramente dovuto al gusto inconfondibile e alla cremosità spettacolare che si racchiude nel suo cuore🙌🏼🤩😍⁣

Se non avete ancora assaggiato questa delizia, ormai non avete più scusanti🙌🏼 è assolutamente da provare! La cremosità è indescrivibile!⁣


Per chi invece ha amato la versione classica, beh, come direbbero gli inglesi “you’re in for a treat” ovvero vi aspetta una vera coccola🤩⁣

La versione al cioccolato mantiene tutta la cremosità e sontuosità dell’originale, ma aggiunge l’incredibile scioglievolezza del cioccolato fondente😍 rendendola un vero e proprio peccato😈 di gola😈⁣

Questa torta è il paradiso di tutti i cioccogolosi del mondo😎. Guardate bene la foto e intuirete di cosa parlo, la fetta adagiata sul fianco riesce a rivelarne la cremosità⁣

Pensate alla migliore e più lussuriosa mousse al cioccolato🇫🇷che avete mai assaggiato a quella decadenza che pervade i sensi. Esatto, la sensazione è decisamente quella, ma senza la parte di pesantezza finale⁣

Per realizzare questa meraviglia ho usato la tavoletta l’Intenso dal Perù di @rittersport che adoro per l’aroma inconfondibile, il gusto amaro marcato ed una fresca acidità. Devo ammettere che è diventato il fondente che preferisco😉 e per questa preparazione è davvero il🔝⁣

Se vi sentite in vena di peccati, vi consiglio di correre a leggere la ricetta e gustarvi una fetta di dolce davanti alla vostra serie tv preferita, magari Lucifer per rimanere in tema😉😈


Stampa Pin
0 da 0 voti

San Sebastian Cheesecake al cioccolato aka Cheesecake basca "bruciata" al cioccolato

La cremosita' e la scioglievolezza tanto amata della ricetta originale con un twist cioccolatoso che ricorda la piu' decadente delle mousse francesi. Questa Cheesecake innovativa che sorprende e crea dipendenza è un vero e prorio peccato di gola !
Portata Dolci
Cucina Internazionale
Keyword cheesecake, dolci
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo passivo 4 ore
Tempo totale 5 ore
Porzioni 12 Porzioni
Calorie 320kcal

Equipment

  • Ciotola capiente
  • Marisa, spatola
  • Stampo a cerniera da Ø20cm
  • Setaccio

Ingredienti 

  • 496 g Philadelphia ( classico a temperatura ambiente )
  • 400 ml Panna da montare
  • 240 g Cioccolato fondente (74% Peru L'intenso di Ritter Sport)
  • 112 g Zucchero semolato
  • 3 Uova ( piccole di allevamento a terra)
  • 12 g Maizena
  • 12 g Cacao Amaro
  • 5 g Vaniglia Bourboun ( di qualità )
  • Qb Sale
  • 3 g Caffe solubile (tipo nestcafè )

📖 Istruzioni 📖

  • Tutta la ricetta è calibrata per una tortiera da 20cm di diametro. Nel caso voleste variare la grandezza del dolce, fate estremamente attenzione alla cottura.
  • Per questo dolce è assolutamente necessario usare uno stampo con la cerniera, in modo da non avere fuoriuscite di impasto in cottura e poter sbattere bene l'impasto sul piano di lavoro prima di andare in cottura, in modo da evitare ogni tipo di bollicina d'aria.
  • Come prima cosa tirate fuori dal frigo i vostri ingredienti e lasciateli a temperatura ambiente per un po', in modo da non dover lavorare troppo l'impasto e rischiare di incorporare aria.
  • Sciogliete il cioccolato fondente a bagno maria e lasciatelo raffreddare e tornare a temperature ambiente prima di cominciare con la vostra ricetta.
  • Prendete la vostra tortiera e foderatela con la carta forno sia sulla base che sui lati. Per semplificare il processo suo lati spennellate un po' di olio di semi in modo da far aderire perfettamente la carta. Lasciate che la carta forno sui lati sia leggermente più alta rispetto alla teglia.
  • Una volta pronti e con gli ingredienti a temperatura ambiente accendete il forno in modalità ventilata a 220°C

Per l'impasto

  • Nella vostra ciotola capiente versate il Philadelphia e lavorate con la spatola fino a farlo diventare cremoso. Aggiungete lo zucchero, la vaniglia ed il pizzico di sale e continuate a lavorare facendo attenzione ad amalgamare bene il tutto senza montare.
  • Aggiungete la maizena, il cacao amaro ed il caffe solubile setacciando tutto con cura e lavorate con attenzione senza creare grumi.
  • Ora potete incorporare il cioccolato fuso all'impasto facendo attenzione ad aggiungerlo a filo mentre mantecate il composto senza incorporare aria.
  • A questo punto aggiungete la panna e con grande attenzione lavorate senza montare, una volta incorporata la panna potete aggiungere le uova.
  • Le uova andranno rotte in precedenza senza montarle, soltanto rompendo il tuorlo ed andranno aggiunte a filo nell'impasto.
  • L'impasto dovrà avere un aspetto liscio e vellutato senza nessuna presenza di bollicine o grumi. Al contrario della versione originale sembrerà piu' denso ricorderà molto l'aspetto di una mousse liquida. A questo punto potete versare il vostro composto nella teglia.
  • Prima di cuocere la torta ponete uno strofinaccio piegato sotto la tortiera e sbattetela con decisione sul piano di lavoro. Vedrete che affioriranno in superficie delle piccole bollicine d'aria. Continuate a sbattere la teglia finche non affioreranno più bollicine d'aria.

Per la cottura

  • Cuocete per 12 min in forno ventilato a 225°C infornando il dolce nei ripiani medi del forno. Dopodiche passate alla modalita' statica e cuocete altri 10-15 min ad una temperatura di 220°C.
  • Estraete la torta dal forno facendo molta attenzione. Smuovendola leggermente vedrete che la parte interna si muove vistosamente, mentre quella esterna risulta ben ferma e densa. Questa è esattamente la cottura perfetta per questo dolce.
  • Lasciate raffreddare il dolce così come si trova a temperatura ambiente ed una volta raffreddata completamente ponetela poi in frigo con tutta la teglia per almeno 6 ore, meglio se per tutta una notte.
  • Una volta che la torta si sarà raffreddata, potete estrarla dalla teglia ed eliminare la carta forno sui lati, facendo attenzione a non portare via anche la crosticina bruciaticcia.
  • Servite le fette capovolgendole sul lato e cospargetale di nibs di cacao per un esperienza ancora più fondente 🤩

Note

Questo è un dolce molto semplice da realizzare, ma ci sono 6 regole da seguire scrupolosamente:
  • Importantissima la temperatura degli ingredienti per evitare grumi
  • Mantenete scrupolosamente l'ordine di inserimento degli ingredienti 
  • Mescolate gli ingredienti non montateli, non vogliamo aria nella torta!
  • Fate molta attenzione durante la cottura, troppo cotta rovinerebbe la cremosa all'interno, tropo poco cotta la renderebbe immangiabile
  • Resiste alla tentazione di sformarla, la torta deve essere completamente fredda, pena il disastro 
  • La torta va conservata in frigo, ma rivela al meglio la propria cremosità se lasciata a temperatura ambiente circa 30 minuti. Meglio se già sotto forma di fetta 😎

Nutrition

Calorie: 320kcal | Carbohydrates: 18g | Proteine: 5g | Fat: 26g | Grassi saturi: 15g | Colesterolo: 138mg | Sodio: 163mg | Potassio: 103mg | Fiber: 1g | Zucchero: 14g | Vitamina A: 1039IU | Vitamina C: 2mg | Calcio: 74mg | Ferro: 1mg

Related Posts

Stelle ⭐️ al marzapane e cioccolato🍫 fondente

Stelle ⭐️ al marzapane e cioccolato🍫 fondente

Deliziose stelle al marzapane ricoperte con cioccolato fondente. Un dolce realizzato in casa dalla A alla Z per un risultato sano e sfizioso che ci apre le porte del mood natalizio! Chi riesce a pensare al marzapane senza pensare subito al natale 😉!?

Bundt al cioccolato con uvetta al rum e nocciole

Bundt al cioccolato con uvetta al rum e nocciole

Non chiamatelo il “classico” dolce al cioccolato e nocciole! Reso più intrigante grazie alla presenza dell’uvetta al rum è cioccolatoso al punto giusto con un twist alcolico che lo rende accattivante e mai scontato o noioso. 🚨 Alert dipendenza 🚨



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: