Gnocchetti sardi con Baccalà, Carciofo e Fagioli Rossi

Qui in Tirolo 🏔️ oggi che è la vigilia dell’Epifania (e non diciamo Befana per non dar rilievo un personaggio creato nel peggior ventennio della storia italiana) siamo assaliti da bambini vestiti da Re Magi che portano un bastone con una grande ⭐ stella dorata (sono gli Sternsinger, appunto😊) e vanno di casa in casa a cantare e a scrivere sullo stipite delle porte con un gessetto che è stato precedentemente benedetto le lettere 20+C+M+B+20 per festeggiare con i tipici Dreikönigssingen (canti dei tre Magi)

Appena arrivati, qualche anno fá oramai, non capivamo bene questa usanza, del tutto sconosciuta a noi romani🤔; poi ci hanno spiegato che è invece molto diffusa e praticata da queste parti 🤷‍♂️ e che le lettere sono le iniziali dei nomi dei Magi in tedesco (Caspar, Melchior, Balthasar), ma che rappresentano anche l’acronimo della benedizione “Christus mansionem benedicat” preceduta dalle prime due cifre dell’anno e seguita dalle ultime due.
In città, sulle vecchie architravi delle porte dei palazzi storici, si possono ancora leggere queste iscrizioni di più di cento anni fa… Se fate un giro per Merano o altre cittadine tirolesi, fateci caso 😉 se vi piacciono le curiosità.

Nel frattempo noi oggi cantiamo coi bimbi le loro canzoni in tedesco ☺️ e regaliamo dolcetti, intanto ci scaldiamo con questa ricetta in cui il Baccalà è accompagnato da una crema ottenuta dai gambi dei Carciofi e abbinato a Patate e Fagioli Rossi, il tutto aromatizzato da Aglio nero e Peperoncino per un gusto veramente piccante e esplosivo !


Stampa Pin
0 da 0 voti

Gnocchetti sardi con Baccalà, Carciofo e Fagioli Rossi

Una ricetta in cui il Baccalà è accompagnato da una crema ottenuta dai gambi dei Carciofi e abbinato a Patate e Fagioli Rossi, il tutto aromatizzato da Aglio nero e Peperoncino per un gusto veramente piccante e esplosivo !
Portata Primi Piatti
Cucina Italiana
Keyword Gnocchetti Sardi
Preparazione 30 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 2 persone

Ingredienti 

  • 150 g Gnocchetti Sardi
  • 4 Gambi di Carciofo
  • 50 g Fagioli Rossi (già lessati)
  • 100 g Filetto di Baccalà (pulito e spellato)
  • 1 Patata
  • 1 spicchio Aglio Nero
  • 1 Peperoncino
  • 3 cucchiai Olio Extravergine di Oliva
  • qb Prezzemolo Riccio

Istruzioni

  • Fate soffriggere in una padella l'olio assieme all'Aglio nero, al Peperoncino ed ai gambi di Carciofo crudi grattugiati finemente.
  • Appena il colore del Carciofo inizierà a virare sul marrone, togliete il Peperoncino ed aggiungete nella padella il Filetto di Baccalà tagliato a pezzi di circa 1 cm. Fate saltare per circa 3 minuti
  • Adesso aggiungete gli Gnocchetti sardi. Saltate a fiamma viva per mezzo minuto, quindi aggiungete la Patata a tocchetti ed i Fagioli rossi. Cominciate a risottare i vostri gnocchetti usando l'acqua calda di cottura dei fagioli, cuocendo per circa 12-15 minuti, a seconda del tempo di cottura della vostra pasta.
  • Regolate la densità della vostra minestra con l'aggiunta del liquido di cottura, in modo da raggiungere quella desiderata a cottura ultimata. Regolate il Sale solo a cottura ultimata. Servite ben caldi con il Prezzemolo riccio spezzettato grossolanamente.

Note

Ci raccomandiamo di cuocere i Fagioli assieme a Cipolla, Sedano e Carota in acqua senza sale, per poi aggiungerne un poco solo a cottura ultimata. Questo per non rendere troppo sapida l'acqua che poi userete per risottare e contemporaneamente non far perdere sapore ai vostri legumi.

Related Posts

Kartoffelsalat – Insalata di Patate tedesca

Kartoffelsalat – Insalata di Patate tedesca

Un contorno tra i più comuni in Germania 🇩🇪, ma molto utilizzato anche in Austria ed in tutto il Südtirol : la famosa Kartoffelsalat ! Questa è la nostra versione Light  

Chiacchiere ripiene con Patate al forno

Chiacchiere ripiene con Patate al forno

Da preparare in una serata autunnale qualunque, per gustare gli odori e gli aromi del pane appena sfornato e del peperone ripieno alle spezie. Riscalda l’atmosfera e …gli animi.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: