Spaghetti con fritto di Capperi, Bucce di Melanzana e Giarratana su acqua di Pomodoro al Basilico Alpino

Sᴘᴀɢʜᴇᴛᴛɪ ᴄᴏɴ ғʀɪᴛᴛᴏ ᴅɪ Cᴀᴘᴘᴇʀɪ, Bᴜᴄᴄᴇ ᴅɪ Mᴇʟᴀɴᴢᴀɴᴀ ᴇ Gɪᴀʀʀᴀᴛᴀɴᴀ sᴜ ᴀᴄǫᴜᴀ ᴅɪ Pᴏᴍᴏᴅᴏʀᴏ ᴀʟ Bᴀsɪʟɪᴄᴏ Aʟᴘɪɴᴏ


Ultimo giorno di Agosto…come passa il tempo eh ? Sembrava ieri che scrivevamo dell’inizio dell’estate ed eccoci quasi alla fine, tutto è passato in un lampo anche per il maltempo che qui da noi non ha dato tregua.

Ma – c’è un ma almeno – con le temperature basse e la pioggia si può stare in casa a cucinare piatti con quegli ingredienti estivi che sono utilizzati più frequentemente per ricette in cui il cuoco non vuole scadarsi poi tanto. Invece stavolta si può osare qualcosa di più senza pericolo di liquefarsi durante l’esercizio !

Spaghetti con fritto di Capperi, Bucce di Melanzana e Giarratana su acqua di Pomodoro al Basilico Alpino

Questo è uno di quei casi. La ricetta è nata da un’operazione di riciclo, dato che, come sapete, da noi si cerca di non sprecare nulla in cucina ! Nella fattispecie abbiamo utilizzato le parti esterne delle Melanzane fritte per la parmigiana e l’acqua dei Pomodori che è risultata dalla spremitura della polpa, che utilizzeremo per un Ketchup fermentato di cui parleremo prestissimo 😃

Poi c’erano le parti interne delle Cipolle di Giarratana preparate ripiene di Orzo, che avete visto giorni fa, e questi frutti di Cappero avanzati da un antipasto.

Incredibile come da degli “scarti” si possa ottenere qualcosa di così gustoso. Ci siamo sentiti un po come in uno di quei ristoranti semistellati in cui il proprietario ti racconta pimpante e orgoglioso che nel piatto ci sono tutti ingredienti di riciclo e assaggiando, poi, scopri che il piatto è stratosferico…solo che qui il costo non è direttamente proporzionale alla quantità di scarti utilizzati 😂

Il gusto è estivo e avvolgente, con la sensazione super del crunch del fritto croccante e lo splendido connubio tra la dolcezza della Cipolla e la ferrosità delle Melanzane. Poi non vi parlo del frutto di Cappero fritto…dovete provarlo per capire !

L’acqua del Pomodoro è aromatizzata da un’infusione di Basilico alpino e Aglio e resa più densa dall’amido degli stessi spaghetti che sono stati risottati al suo interno. Risultato cremosissimo e gustoso, grazie a due piccoli trucchi che troverete nella ricetta sul Blog 😝

Ricetta facilissima, dovete provarla ! 🙋🏻‍♂️🙋🏼‍♀️😘

Spaghetti con fritto di Capperi, Bucce di Melanzana e Giarratana su acqua di Pomodoro al Basilico Alpino
Stampa Pin
No ratings yet

Spaghetti con fritto di Capperi, Bucce di Melanzana e Giarratana su acqua di Pomodoro al Basilico Alpino

Una ricetta da non perdere. Il gusto è estivo e avvolgente, con la sensazione super del crunch del fritto croccante e lo splendido connubio tra la dolcezza della Cipolla e la ferrosità delle Melanzane. Poi non vi parlo del frutto di Cappero fritto...dovete provarlo per capire !
Portata Primi Piatti
Cucina Italiana
Keyword Cipolla, Melanzane, primi piatti, Spaghetti
Preparazione 45 minuti
Preparazione delle Melanzane 1 day
Porzioni 2 persone

Ingredienti 

  • 180 g Spaghetti
  • 500 ml Acqua di Pomodoro (vedi nota *)
  • 180 ml Acqua
  • 100 g Cipolla di Giarratana (o Cipolla bianca)
  • 150 g Parti laterali ed estremità di melanzane lunghe
  • 20 Fiori di Cappero
  • 15 Foglie di Basilico (Alpino)
  • 2 Spicchi di Aglio
  • 100 g Semola rimacinata di grano duro (RIEPER)
  • 2 tsp Farina zero grumi (RIEPER)
  • Pepe Nero
  • 500 ml Olio di Oliva extravergine

📖 Istruzioni 📖

per l'Acqua di Pomodori

  • Questo è il liquido che si ottiene per la spremitura a freddo della polpa di Pomodoro San Marzano. Per prepararla basta lavare bene i pomodori e tagliarli a piccoli pezzi, poi metterli in un passaverdura e passarli fino a estrarre tutta la polpa e il liquido, eliminando bucce e semi (che potrete far seccare e tritare per altre ottime preparazioni)
  • Una volta terminato, dovrete mettere la vostra polpa di pomodoro e il suo liquido in un passino a maglie abbastanza strette e scolare bene tutto il liquido aiutandovi con un cucchiaio, girando e premendo piccole quantità per volta.
  • Quello che otterrete, alla fine, sarà acqua di pomodori (la parte liquida) e polpa di pomodori (la parte più solida). La prima la userete per questa ricetta, la seconda potrete utilizzarla per un sugo o per preparare dell'ottimo Ketchup.
  • Immergete gli spicchi di Aglio e le foglie di Basilico nell'acqua di Pomodoro e lasciateli in infusione fino all'utilizzo. Teneteli dentro comunque almeno una mezz'ora.

Frittura

  • Tagliate le parti esterne delle melanzane a striscie e recuperate anche le sommità, privandole dei piccioli. Cospargete di sale fino le striscette di melanzane, rimestate con le mani e mettete tutto in uno scolapasta sopra un recipiente che raccoglierà il liquido di spurgo. Il tutto dovrà essere mantenuto a temperatura ambiente coperto da un canovaccio pulito per una notte
  • Il giorno dopo avrete le melanzane ben spurgate e asciutte. Infarinate le Melanzane con la semola, poi scaldate l'Olio evo a 160-170°C e quando è giunto a temperatura immergetele dentro a cuocere, rimestando di tanto in tanto.
  • Nel frattempo tagliate la Cipolla a fettine di circa ½ cm di spessore, unitela ai frutti di cappero (senza togliere loro il picciolo) e infarinate tutto con la restante semola di grano duro.
  • Trascorsi 15 minuti da quando avrete gettato le Melanzane nell'Olio bollente, aggiungete nello stesso olio la Cipolla con i Capperi e fate cuocere ancora tutto per altri 10 minuti.
  • Alla fine, quando il tutto sarà ben brunito e croccante, scolate su un foglio di carta assorbente il fritto, aggiungete una spolverata di sale fino e mantenetelo al caldo (senza coprirlo) da parte. Potrete utilizzare il forno ventilato a 150°C

Cottura della Pasta

  • In una padella antiaderente versate l'acqua di Pomodori dopo aver tolto le foglie di basilico e gli spicchi di Aglio. Mettete nella padella anche la pasta e la dose di acqua indicata (se usate degli spaghetti dovrete usare una padella abbastanza larga da contenerli all'inizio della cottura senza farli rompere) e accendete il fuoco a fiamma media.
  • Fate cuocere finoa che l'acqua non sobbolle e la pasta comincia a diventare più morbida, senza toccarla. Ci vorranno circa 5 minuti dall'inizio del bollore.
  • Ora cominciate a muovere con delicatezza la pasta, separandola e mescolandola mentre cuoce, fino a completa cottura (ci vorrà circa un 15-20% in più di tempo rispetto alla normale cottura in acqua)
  • Dovrete raggiungere la perfetta cottura della pasta mantenendo nella padella poco meno di un dito di liquido di cottura. Poco prima della fine della cottura aggiustate il sale (attenzione, era già nelle Melanzane e sul resto del fritto!)
  • Ora togliete la pasta dalla padella e impiattate. Nel frattempo versate rapidamente la farina zero grumi nel liquido di cottura e alzate la fiamma, mescolando perchè si addensi leggermente (ci vorranno circa 15-30 secondi)
  • Versate il liquido addensato nei piatti dove avrete disposto gli Spaghetti, in modo da far rimanere sul fondo del piatto l'acqua di pomodoro.
  • Ora disponente sopra la pasta con abbondanza la frittura di Melanzane, Cipolle e Capperi che avevate mantenuto da parte al caldo, spolverate con Pepe Nero e servite immediatamente.

Note

Se non avete a disposizione la Farina zero grumi RIEPER, per addensare il liquido di cottura potrete utilizzare normale Farina 00 che avrete preventivamente sciolto in una tazzina di caffè di acqua fredda.
Dovrete fare molta attenzione nel versarla nel liquido caldo, mescolando energicamente ed evitando di formare dei grumi. Dato che il tempo a disposizione è poco per compiere l'operazione con la pasta già nei piatti ad attendere, l'operazione sarà sicuramente più difficile, ma con un pò di attenzione potrete sicuramente riuscire nel vostro intento.
Non togliete i piccioli ai frutti di cappero ! Una volta fritti risulteranno croccanti e squisiti 🙂

 


Related Posts

Paccheri fritti ripieni di Perlina e Speck con polvere di Datterino Giallo e Alta Badia profumati al Basilico alpino

Paccheri fritti ripieni di Perlina e Speck con polvere di Datterino Giallo e Alta Badia profumati al Basilico alpino

Una ricetta semplice e con pochissimi ingredienti, che scelti e assemblati con cura e pazienza sviluppa un potenziale davvero inaspettato ! Attenzione, non riuscirete a smettere di mangiarne una volta assaggiato il primo 😋

Spaghetto quadrato con crema di Quartirolo e fiori di Sambuco con Zucchine

Spaghetto quadrato con crema di Quartirolo e fiori di Sambuco con Zucchine

Una ricetta per un primo dal gusto incredibilmente elegante e sorprendente ! Cremosissimi, profumati, con le Zucchine leggermente croccanti e piccanti, questi spaghetti sapranno conquistarvi forchettata dopo forchettata senza mai stancare, anzi, invogliandovi al bis 😏