Colomba Rustica 🕊 Fast and Wild

 Colomba Rustica 🕊 Fast and Wild


Iniziamo questa settimana di Pasqua in grande stile o con il botto, decidete voi come preferite😉, con questa Colomba innovativa🤩

Colomba di Pasqua

Sono sparita un pò nelle ultime due settimane, questo solo perché come al solito sperimento fino allo sfinimento👩🏼‍🔬 per essere certa di proporvi solo il meglio❣️e per darvi indicazioni che vi portino a un sicuro successo !

Farine Rieper Tipo 1 e 2

Da quando abbiamo iniziato questo fantastico viaggio nel mondo delle farine con il Mulino RIEPER, non vedevo l’ora di provare le loro nuove Farine di Tipo1 e di Tipo2, esattamente come non vediamo l’ora di andarli a trovare e portarvi con noi alla scoperta del loro incredibile mulino😍

Tanto l’entusiamo, che al momento abbiamo casa invasa di prove di Pane, Focacce, Colombe e Pizze di Pasqua🙊 tutte realizzate con le nuove Farine, sperimentando nuove tecniche🥐🥖🍕. Avete già visto i nostri articoli sulla preparazione del li.co.li della settimana scorsa ?

Oggi vi propongo una Colomba Rustica realizzata proprio con li.co.li e Farina di Tipo1 in sole 24 ore🤩😎!! Sono queste due caratteristiche a darle il nome, veloce come la preparazione e selvaggia come la sua lievitazione. 

Non è impossibile ve lo assicuro😉 ed il risultato è davvero incredibile! Un impasto morbidissimo che si scioglie in bocca, con quel buon sapore di miele e canditi assieme a una nota delicatamente rustica ed inconfondibile, data dalla nuova Farina di Tipo 1 !!! 😍

Colomba di Pasqua

Grazie alla particolare macinatura, la Farina di Tipo 1 è una farina universale che può essere usata in diverse preparazioni, alle quali donerà sempre il suo inconfondibile tocco rustico grazie alle Fibre e ai Minerali contenuti al suo interno 💪

Proprio per questa sua caratteristica di uso universale questa ricetta è semplice da realizzare e alla portata di tutti! Il sapore suo sapore leggermente rustico ci ha fatto innamorare immediatamente e ci ha conquistati🤩

A breve le nuove Farine di Tipo1 e di Tipo2 saranno disponibili sullo store online del mulino RIEPER.

Per tutte le informazioni sulla preparazione, conservazione e mantenimento del licoli, potete leggere l’articolo del nostro blog in cui lo abbiamo fatto nascere e utilizzato per la prima volta qui.

Correte a vedere la ricetta e fatemi sapere cosa ne pensate. Buon inizio di week😘

Colomba di Pasqua
Stampa Pin
No ratings yet

Colomba Rustica🕊 - Fast🏎 n Wild🦁

Un impasto morbidissimo che si scioglie in bocca con quel buon sapore di miele e canditi ed una nota delicatamente rustica ed inconfondibile data dalla nuova Farina di Tipo1. Lasciatevi conquistare dal suo sapore suo sapore leggermente rustico😎
Portata Colomba, Dolci, Pasqua
Cucina Italiana
Keyword Canditi, Colomba, licoli, Lievito Madre Liquido
Preparazione 45 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo di Lievitazione 20 ore
Porzioni 1 Colomba da 750g

Equipment

  • Marisa, spatola
  • Barattolo di vetro da 350ml
  • Ciotola capiente
  • Fruste elettriche o planetaria
  • Pellicola trasparente
  • Sac a Poche monouso
  • Stampo da Colomba da 750g
  • Spillone per raffredamento

Ingredienti 

Per il Mix Aromatico

  • 150 ml Latte Intero (temperatura ambiente)
  • 4 g Vaniglia Bourbon
  • 25 g Miele (tipo mille fiori)
  • 80 g Canditi (mix Arancia e Cedro, tagliati a piacere)

Per l'impasto principale

  • 75 g li.co.li (rinfrescato e nel massimo dello sviluppo)
  • 150 g Manitoba (noi RIEPER )
  • 150 g Farina Tipo1 (noi RIEPER 😍)
  • 40 g Zucchero Semolato
  • 25 g Miele (tipo mille fiori)
  • 7 g Lievito di Birra (Fresco (o 1g di secco). OPZIONALE per togliere l'eventuale acidità del Li.co.li)
  • 1 Uovo (allevamento all'aperto)
  • 95 g Burro (pomata a temp. ambiente per lavorazione finale)

Per la Glassa

  • 30 g Albumi
  • 45 g Zucchero a velo
  • 35 g Mandorle (tritate finemenete)
  • qb Granella di Zucchero
  • qb Mandorle (con la pelle)

📖 Istruzioni 📖

  • Con questa ricetta riuscirete a ricreare 1 colomba da 750g. Se avete un'impastatrice potete tranquillamente duplicare la dose per realizzarne più di una.
  • Per quanto riguarda il Li.co.li, ognuno conosce il proprio a menadito sappiamo come farlo rendere al meglio, quindi non vi darò indicazioni su come rinfrscare il vostro Licoli per renderlo produttivo. I modi potrebbero essere moltissimi e tutti validi, quindi vedete voi come siete abituati a procedere. Noi abbiamo usato un classico 1:1:1 con 24 ore di maturazione in frigo😉
  • Per rendervi più comprensibile le tempistiche della ricetta vi consiglio di procedere in questo modo:
    - rinfrescare il licoli nel pomeriggio del giorno prima + create al mix aromatico
    - 1° giorno (ore 17:00) create l'impasto e lasciatelo lievitare in frigorifero fino a triplicazione
    - 2° giorno (ore ~11:00) inserite i canditi, date le pieghe e lasciate a lievitare a temp ambiente
    - 2° giorno (ore ~14:00) formate i filoni, mettete nella forma e lasciate lievitare
    - 2° giorno (ore ~16:00) glassate, infornate e cuocete

Preparazione del Mix aromatico

  • Quando si tratta di dolci di Pasqua, preferisco realizzare il mio Mix con il liquido che userò per realizzare la ricetta. In questo caso prima di rinfrescare il Licoli preparo il mix aromatico in modo che possa riposare per 24 ore in frigo.
  • In un barattolo di vetro versate il miele e scioglietelo con una parte del latte, tagliate a cubetti i canditi e aggiungeteli assieme alla vaniglia ed il resto del latte. Chiudete bene il barattolo e agitatelo per far amalgamare bene il tutto.
  • Riponete il barattolo in frigo fino al momento dell'utilizzo.

Per l'impasto principale

  • Prendete il vostro Li.co.li, pesatelo e versatelo direttamente nella ciotola in cui vorrete impastare.
  • Prendete il barattolo di vetro con il mix aromatico e filtratelo bene in modo da eliminare i canditi contenuti al suo interno. Scolate attentamente i canditi e teneteli da parte in frigorifero fino al momento del loro utilizzo.
  • Sciogliete il Li.co.li con il latte aiutandovi con una frusta e ossigenandolo esattamente come fareste durante il rinfresco. A questo punto se sentite l'esigenza di aggiungere il lievito di birra fresco (per controllare l'acidità) aggiungetelo e scioglietelo all'interno della ciotola. con un piccola parte del latte, aggiungete lo zucchero e tenete da parte mentre preparate il resto degli ingredienti.
  • Aggiungete la seconda porzione di miele, lo zucchero e l'uovo continunando a lavorare tra ogni aggiunta in modo da ottenere un liquido liscio e senza grumi.
  • All'interno di una ciotola capiente versate le farine ed il pizzico di sale mescolate bene il tutto per scongiurare la presenza di grumi ed aggiungetela gradualmente al liquido azionando la planetaria.
  • Lavorate l'impasto per ~10 minuti o finche non risulterà elastico e ben liscio. Nel lavorare l'impasto fate attenzione che non si scaldi mai. Nel caso doveste notare che la temperatura si dovesse alzare riponete il composto in frigo per una decina di minuti e riprendete a lavorarlo solo una volta raffredato.
  • Una volta che il vostro impasto sarà ben liscio ed incordato potrete iniziare ad aggiungere il burro morbido un pezzetto alla volta. Non si aggiunge altro burro finche il precedente pezzetto non è stato assorbido completamente dall'impasto.
  • Lavorate cosi l'impasto fino a fargli assorbire tutto il burro. Versate il vostro impasto su una supercife imburrata e dategli alcune pieghe. Pirlate bene l'impasto, riponetelo in un ciotola leggermente imburrata, ricoprite bene con pellicola e mettete a lievitare in frigo per una notte.

1° Lievitazione

  • Lasciate riposare l'impasto in firgorifero per tutta una notte facendo attenzione che l'impasto sia ben coperto e non rischi di seccare. La temperatura ideale per la lievitazione in questo caso si aggira tra i 3 e 5°C.
  • L' impasto sarà pronto quando avrà triplicato di volume. Non continuate finche non lo avrà fatto e come al solito cercate di non perdere l'attimo e farlo andare troppo oltre😉.

Inserimento dei Canditi e 2° Lievitazione

  • Una volta che il vostro impasto avrà lievitato imburrate leggermente il vostro piano di lavoro, rovesciate l'impasto ed apritelo con le mani, aggiungete i canditi ben scolati da eventuale latte residuo e lavorate il composto piegandolo su se stesso prima in un verso e poi nell'altro finchè non avrete distribuito uniformemente i canditi.
  • Prilate bene l'impasto e riponetelo a lievitare per la seconda volta. Questa volta l'impasto lieviterà a temperatura ambiente ad una temperatura massima di 28-30°C, sembre fino a triplicare di volume.

Inserimento nella Forma e 3° Lievitazione

  • Una volta che il vostro impasto avrà triplicato potrete versarlo sul vostro banco di lavoro leggermente imburrato e dividerlo in due parti uguali. Lavorate l'impasto dandogli delle pieghe per ricavare due "filoni".
  • Adagiate i due filoni all'interno dello stampo da colomba di carta formando una croce. Riponete la colomba su una a teglia da forno (meglio se forata) e ricoprite la vostra colomba con della pellicola in modo da non darle modo di seccare in superfice.
  • Lasciate lievitare la vostra colomba in forno ad una temperatur di 28-30°C fino a quando tutto l'impasto non avrà raggiunto il bordo superiore.
  • Questo è un momento fondamentale la colomba dovrà aver lievitato bene ma avere ancora quel piccolo margine di lievitazione che avverrà in forno.

Glassatura

  • Quando vi rendete conto che la vostra colomba è quasi pronta per la cottura iniziate a preparare la glassa.
  • Sbattete le chiare assieme allo zucchero a velo fino ad ottenere una consistenza molto solida e simile ad una ghiaccia reale. Tenete da parte ed aggiungete le mandorle tritate solo pochi istanti prima di essere pronti a glassare la vostra colomba.
  • Quando la colomba avrà raggiunto il momento giusto di lievitazione e straetela dal forno ed accendetelo in modalità ventilata fino a fargli raggiungere una temperatura stabile di 200°C
  • Nel frattempo aggiungete la farina di mandorle alla glassa, versatela in un sac a poche e ricoprite la vostra colomba. Aggiungete la granella di zucchero e le mandorle intere
  • ‼️Fate attenzione a non esagerare con la dose della vostra glassa e a stenderla in modo più uniforme possibile. E' altrettanto importante che non vi avviciniate troppo ai bordi! La glassa scendendo lungo la carta potrebbe colare e creare un strato tra l'impasto che vi rovinerebbe la lievitazione. E' ancora più importante che la glassa sia ben densa altrimenti rischia di "sciogliere" l'impasto e la vostra colomba si sgonfierà in cottura‼️

Cottura

  • Una volta che il vostro forno è arrivato a temperatura infornate la colomba nel secondo ripiano in basso e chiudete velocemente il forno. Passate immediatamente alla modalità statica e portate la temperatura a 175°C.
  • La colomba cuocerà in modalità statica a 175°C per 40-45 minuti. Se disponete di un termomentro a sonda inseritelo dopo i 35 minuti ed aspettate una temperatura interna di 92°C
  • Per qualsiasi motivo non aprite mai il forno prima del 35esimo minuto di cottura o la vostra colomba molto probabilmente si sgonfierà.
  • Una volta che la vostra colomba è cotta estraetela dal forno e bucatela da parte a parte con il classico spillone e lasciatela raffreddare completamente a testa in giù.
  • Non abbiate fretta ci vorrano dalle 3 alle 4 ore prima che sia completamente fredda e possiate capovolgerla.
  • La vostra colomba🕊 è pronta per essere gustata e si manterrà fresca per una settimana correttamente riposta all'interno di una busta per alimenti lontano dalla luce o da fonti di calore.

Note

‼️ Fate moltissima attenzione alla quantità di liquidi contenuti nella ricetta, in quanto con farine diverse potreste necessitarne di meno o di più. Questo purtroppo non si può determinare prima di provarle. Le farine Rieper per esempio sopportano una alta idratazione. Vi consiglio di iniziare con soli 100-110 ml di latte ed integrarli man mano che impastate se vedete che il vostro impasto ne assorbe ancora. ‼️
 
  • Per chi non possiede lievito madre in coltura liquida?
Potete sicuramente preparare questa ricetta con il lievito di birra, ma il risultato sarà inevitabilmente molto diverso. Creerete comunque un buon prodotto, ma non credo sia corretto chiamarlo "Colomba" e neanche darvi questa aspettativa😉. Direi che si potrebbe chiamare Brioche Colomba💪🏻. Comunque si può fare ed è sicuramente un buon metodo per approcciarsi al mondo dei lievitati per chi non ha mai provato, quindi eccovi le dritte😎:
  • Create il mix Aromatico come riportato in ricetta
  • Come primo step create un Roux composto da 20g di Farina00 e 100ml di latte
  • Al posto del li.co.li usate 25g di lievito di birra fresco 
  • Mantenete il resto degli ingredienti come riportato sopra
  • Se usate farine diverse vale lo stesso discorso riportato nella nota precedente 
  • Seguite i procedimenti riportati sopra, tranne che dopo aver aggiunto i canditi all'impasto dovrete lasciar riposare l'impasto per soli 20 minuti, poi porzionate e formate direttamente i due filoni da inserire nello stampo da mettere poi a lievitare.
  • Per glassa e cottura seguite le stesse direttive, ma controllate la colomba già dopo 25 minuti di cottura
  • Per il procedimento sul Roux vi rimando alla ricetta dei Pangoccioli dove è spiegato tutto nel dettaglio 

Related Posts

I nostri Menù di Pasqua

I nostri Menù di Pasqua

Sfogliate le tante proposte per il vostro menù di Pasqua con semplicità con la nuova sezione del nostro Blog dedicata alla vostra tavola per domenica prossima 🐣

Kugelhopf di Carote e Mandorle  aka Camille formato maxi

Kugelhopf di Carote e Mandorle aka Camille formato maxi

Con la primavera non può mancare una torta di Carote e quella che vi propongo oggi è la torta di Carote per eccellenza, ispirata alle Camille !