Crostata Sacher senza cottura

Crostata Sacher senza cottura 

Alcuni di voi ieri hanno sentito la mancanza della ricetta del Cioccodì🍫, ma anche noi siamo in vacanza e l’appuntamento è slittato 🙈 portate un po’ di pazienza 😬, Prometto che mi farò perdonare! Tenete d’occhio le stories, perché ho già scelto la protagonista del prossimo appuntamento 🏖, versione estiva da urlooo !⁣

Mi sono accorta che, nonostante il caldo, c’é grande richiesta e voglia di cioccolato, così oggi vi propongo questa delizia che si prepara in un lampo e senza dover accendere il forno 😍⁣

La crostata Sacher è cioccolatosa al punto giusto, fresca e fruttosa, ma soprattutto è una libidine esattamente come la versione originale 🤩 ⁣

Se vi aspettate la classica base di biscotto che già conoscete da altre Cheesecake, di quelle leggermente dure e burrose che appena tirate fuori dal frigo bisogna usare la motosega per tagliarle, beh mi dispiace deludervi, ma non è questo il caso 😉⁣

La base è realizzata con i deliziosi wafer Double Choc della Loacher che la rendono gustosa e cioccolatosa, ma soprattutto la aiutano a rimanere morbida e scioglievole anche appena tirata fuori dal frigo 😍⁣

Il ripieno di confettura di albicocche segue la ricetta tradizionale ed è delizioso, soprattutto per quella nota leggermente asprigna data della presenza delle bucce che caratterizza la nostra produzione di quest’anno 🤩. La crema allo Skyr sopra, poi, è fresca ed incredibilmente fondente come piace a me 😍⁣

Cosa aggiungere ? Questa crostata è assolutamente deliziosa, facile e veloce ed è il fine pasto ideale in compagnia così come risultata deliziosa a colazione con il caffè ☕️⁣

Rilassanti vacanze a tutti 🙋🏼‍♀️🙋🏻‍♂️😘⁣


Stampa Pin
0 da 0 voti

Crostata Sacher senza cottura

Questa crostata è assolutamente deliziosa, facile e veloce ed è il fine pasto ideale in compagnia così come risultata deliziosa a colazione con il caffè ☕️⁣
Portata Colazione, Dessert, Dolci
Cucina Italiana
Keyword cioccolato, crostata, dolci, no bake
Preparazione 30 minuti
Cottura 8 minuti
Tempo passivo 2 ore
Porzioni 12 Porzioni

Equipment

  • Stampo crostata dal fondo rimovibile 24Ø
  • Marisa, spatola
  • Pentolino dal fondo spesso
  • Ciotola capiente
  • Mixer o cutter

Ingredienti 

Per la "crosta" di wafer

  • 200 g Wafer Double Choc (della Loacker)
  • 180 g Biscotti secchi ( tipo degestive o altri gusto cioccolato )
  • 1 tbsp Nutella ( opzionale, può servire in base ai biscotti secchi che scegliete)

Per il ripieno alle albicocche

  • 300 g Confettura di albicocche ( di buona qualità, attenzione alla %di frutta)
  • 10 g Amido di Mais
  • Qb Acqua

Per la crema di Skyr al cioccolato fondente

  • 200 g Skyr ( di ottima qualità, noi Mila)
  • 50 g Zucchero a velo
  • 100 ml Panna da montare
  • 2 tsp Fissante per Panna ( noi San Apart Küchle )
  • 100 g Cioccolato fondente (min 70%)

📖 Istruzioni 📖

  • Questa Crostata è assolutamente deliziosa e semplice da realizzare. Se non possedete uno stampo da crostata con il fondo removibile potete usare un classico stampo a cerniera facendo attenzione a foderare il fondo e le pareti con della carta forno prima di iniziare.

Per la "Crosta" di wafer

  • Preparate il vostro stampo da crostata e posizionatelo su di un piatto o un tagliere in modo da poterlo posizionare più facilmente in frigo senza rischiare di muovere il fondo.
  • In un mixer capiente tritate i vostri biscotti secchi fino ad ottenere un consistenza tipo sabbia e riponeteli in una ciotola. Passate ora a frullare i wafer Double Choc fino ad ottenere una pasta cremosa. Ora aggiungete i biscotti secchi e continuate a frullare fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo un po' come una pasta frolla.
  • Se il vostro impasto dovesse risultare troppo secco potete aggiungere un cucchiaio di Nutella. Continuate a frullare finché non si sarà completamente amalgamata la Nutella.
  • Prendete il composto ed aiutandovi con un cucchiaio e le mani foderate bene tutto lo stampo da crostata. Fate attenzione a livellare bene la base sul fondo e a non tenere il bordo troppo sottile.
  • Una volta soddisfatti della vostra base riponetela in frigorifero a solidificare mentre procedete con la ricetta.

Per il ripieno di albicocche

  • In un pentolino dal fondo doppio versate la vostra confettura di albicocche e aggiungeteci l'amido di mais sciolto in un goccino d'acqua, mescolate bene il tutto e ponete sul fuoco. Il composto dovrà cuocere a fuoco medio basso fino a bollire per alcuni minuti.
  • Il ripieno sarà pronto quando la confettura avrà assunto nuovamente il suo colore arancione acceso, risulterà ben lucida e più compatta, quasi una gelatina.
  • Rimuovete la confettura dal fuoco e fatele modo di raffreddare prima di versarla sulla base di wafer. Livellate bene e riponete in frigorifero.

Per la crema di Skyr al cioccolato fondente

  • In una ciotola capiente versate il vostro Skyr e lavoratelo con lo zucchero e tenete da parte il composto.
  • Prendete il cioccolato fondente e fatelo sciogliere completamente a bagno maria. Nel frattempo prendete la panna e montatela a neve morbida.
  • Ora non vi resterà che unire il cioccolato fondente al composto di Skyr e lavorare con un mestolo finché non risulterà ben amalgamato. Dopodiché aggiungete la panna al composto e lavoratelo aggiungendo i due cucchiaini di fissante per panna finché non avrete raggiunto la consistenza giusta.
  • Come sempre vi ricordo che ogni marca di fissante per panna varia nella sua efficacia quindi aggiungete sempre un cucchiaino di fissante per volta continuando a montare il composto. Saprete che il composto è pronto quando rimarrà ben aggrappato alla Marisa 😉💪🏻.
  • Riponete la crema al cioccolato fondente in una sac a poche in frigo e fatela raffreddare per una mezz'ora prima di usarla se volete ricreare il fiore che vedete in foto. Altrimenti potete versarla sulla crostata, livellarla e riporla in frigo.

Decorazione

  • Una volta che la vostra crema avrà riposato ed avrà avuto il tempo per raffreddarsi e rassodare potrete proseguire con la decorazione.
  • Con l'aiuto della sac a poche create dei ciuffi di crema su tutto il perimetro esterno della crostata. Per una buona riuscita della decorazione è importante che abbiano tutti la stessa grandezza e che siano tutti alla stessa distanza. Una volta creati i ciuffi aiutandovi con un cucchiaino o una spatolina dalla punta tonda creerete la decorazione. Posizionate la spatola a metà del vostro ciuffo e con delicatezza ma movimento fermo "strisciante" la crema verso l'interno. Ripetete l'operazione per tutti i ciuffi.
  • Una volta terminato il primo giro create un secondo anello di ciuffi circa a metà della "strisciata" del primo cerchio e ripetete l'operazione fino ad ottenere un bellissimo fiore🌸. Per ottenere un bel risultato basteranno tre cerchi di ciuffi 😉.
  • Ora non vi resta che riporre la vostra crostata in frigo fino al momento di servirla💪🏻. Alla prossima ricetta e ricordatevi di taggarci su instagram se ricreate questa delizia😉.

Note

Se volete potete usare la confettura direttamente dal barattolo senza fare il passaggio sul fornello, ma in base alla consistenza della vostra confettura rischierete che dopo il taglio della prima fetta il ripieno inizi a colare facendo perdere alla torta la forma iniziale.

Related Posts

Crostatine Cachi e Cioccolato

Crostatine Cachi e Cioccolato

L’intrigante connubio tra il frutto autunnale d’eccellenza, il Cachi Mela, e l’amico per antonomasia di tutti i golosi : il cioccolato ! Mai matrimonio fu più riuscito e duraturo…provare per credere !

Crostata Pere e Cioccolato

Crostata Pere e Cioccolato

Cosa parla dell’autunno più di una buona crostata? Assolutamente nulla! Cosa si abbina meglio alle pere del cioccolato? Nuovamente nulla😉! Ecco perché questa crostata si compone di due strati di pere divisi, perché un solo strato non è peroso quanto basta, you know what I mean!?



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: