Paninetti al Latte con Gocce di Cioccolato AKA Pangoccioli

In tantissimi avete chiesto la ricetta e non potevo non accontentarvi e nonostante qualche piccolo inconveniente, eccomi qui di Domenica mattina a scrivervi con sottofondo di musica anni 50😉. Questa è davvero una delle ricette più deliziose che conosca; i Pangoccioli😍🍫 anche in versione vegana!
Ho sperimentato a lungo prima di trovare la versione perfetta, morbidissima e leggera, senza uova, con tante tantissime gocce di cioccolato fondente 😍. Ho provato molte ricette, diverse farine ed anche una versione vegan ed oggi vi presento il risultato delle mie molte sperimentazioni. Il risultato è incredibile e posso affermare fieramente che grazie ad alcuni trucchetti la versione vegana è ben riuscita quanto quella classica💪😎. seguiteli però, anche se sembrano buffi ed un po’ folli 😉, vedrete che il risultato sarà fantastico!

Morbidi, morbidissimi panini che più li schiacci e più ritornano al loro posto per quanto sono fluffosi 😍❤️con quel buon sapore di 🥛e🍫 che li rende irresistibili. Queste meraviglie hanno un solo difetto, finiscono troppo in fretta 🤣🤣, ma se siete virtuosi, correttamente conservati, si mantengono freschi fino a 3 giorni.

Quale ricetta migliore da preparare con i bambini per il rientro a scuola o semplicemente per tornare bambini 😉?! La soddisfazione che proverete nell’impastarli e l’odore che sprigionano durante la seconda lievitazione, dopo l’aggiunta del cioccolato, è qualcosa di indescrivibile!!! Battuto soltanto dall’odore che sprigionano durante la cottura 😍, questa ricetta è attesa anche da alcuni vicini di casa…il profumo è inebriante. Provare per credere, buon weekend e buona sperimentazione e come sempre ricordate di targarci sui vostri capolavori 😘


Stampa Pin
2 da 1 voto

Pᴀɴɪɴᴇᴛᴛɪ ᴀʟ ʟᴀᴛᴛᴇ ᴄᴏɴ ɢᴏᴄᴄᴇ ᴅɪ ᴄɪᴏᴄᴄᴏʟᴀᴛᴏ ᴀᴋᴀ Pᴀɴɢᴏᴄᴄɪᴏʟɪ

Deliziosi panini al latte con gocce di cioccolato fondente, disponibile anche in versione vegana. Morbidissimi e fluffosi 😍 al punto da poterli schiacciare e veder tornare in forma all'infinito, o finche non li addenterete 😉!
Portata Dolci
Cucina Internazionale, Italiana
Keyword dolci, vegan
Preparazione 25 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 47 minuti
Porzioni 12 pangoccioli

Ingredienti 

Per l'impasto

  • 440 g Farina di Farro (chiara o farina00)
  • 45 g Zucchero Semolato
  • 1 bustina Lievito madre secco (o 1 cubetto di lievito fresco)
  • 70 g Burro (sciolto e a temperatura ambiente, o margarina )
  • 250 ml Latte (intero/vegetale a temperatura ambiente)
  • qb Sale
  • qb Vaniglia Bourbon

Per le gocce e la cottura

  • 130 g Cioccolato fondente (in gocce da 65% in su )
  • 80 ml Latte (intero/vegetale a temperatura ambiente)
  • 15 g Olio di Cocco (o Margarina, N.B. solo per la versione vegana)

📖 Istruzioni 📖

Per l'impasto

  • Con queste dosi riuscirete a creare 12 panini da circa 80g l'uno, ma nessuno vi vieta di crearne di più in formato leggermente più piccolo per feste e compleanni, o semplicemente di realizzare metà dose per una colazione golosa.
  • Come vi scrivevo nell'introduzione, la ricetta è tranquillamente realizzabile anche in versione vegana con l'aggiunta di un piccolo step in più che vi descriverò nel dettaglio più avanti. Per comodità parlerò di latte e burro nella ricetta, ma per la versione vegana sapete che si tratta della bevanda sostitutiva che preferite ( Latte di Riso, Soia , Mandorle etc) e della Margarina che più vi piace 😉.
  • Prima cosa sciogliete latte e burro (margarina) e lasciateli tornare a temperatura ambiente. Per evitare di scaldare troppo i liquidi io uso volentieri il metodo del bagno maria, non ha bisogno di una particolare attenzione ed il calore raggiunto non è mai troppo alto.
  • Se usate il lievito fresco scioglietelo con un pochino di acqua a temperatura ambiente e mettetelo da parte dandogli un po' di tempo per attivarsi aggiungendo un cucchiaino di zucchero. Se usate il lievito secco o lievito secco con aggiunta di lievito madre (io uso molto volentieri quello del Molino Rossetto) saltate questo step ed aggiungete semplicemente il lievito nelle farine.
  • Prendete una ciotola capiente ed aggiungete le farine, lo zucchero, la vaniglia ed il lievito secco, se avete scelto questa opzione. Mescolate bene il tutto e create una fontana all'interno della ciotola nella quale verserete il latte ed il burro a temperatura ambiente ed ovviamente il lievito, se avete scelto l'opzione fresca.
  • A questo punto non vi serve altro che un mestolo o un cucchiaio con il quale mescolare e creare una palla abbastanza soda da essere rovesciata su un piano leggermente infarinato e lavorato a mano.
  • Questo è unico passaggio un po' faticoso, ma vi posso assicurare che la ricetta è molto ben calibrata e che impastare questo lievitato sarà facile. CI vorranno all'incirca 5-10 minuti in base alla vostra esperienza. Saprete che l'impasto è pronto quando sarà liscissimo e vedrete che maneggiandolo tornerà subito in forma da solo.
  • Una volta impastato a dovere il lievitato sarà pronto per essere messo a lievitare. Ungetevi leggermente le mani o passate l'impasto nella ciotola usate precedentemente per scaldare il latte ed il burro e riponetelo cosi in un luogo caldo a lievitare. In base al tempo e alla temperatura esterna ci vorrà all'incirca un'ora, aspettate il raddoppio del volume. Siate pazienti 😉!

2° lievitazione

  • Una volta effettuata la prima lievitazione prendete l'impasto e allargatelo sul piano e aggiungete le gocce di cioccolate. Ora dovrete essere veloci nell'impastare e non dovrete esagerare altrimenti le gocce di cioccolato tenderanno a sciogliersi con il calore dell'impasto e quello delle vostre mani. Nel caso questo stia accadendo, smettete di impastare e passate subito allo step successivo. Tranquille non sarà un tragedia, ci saranno soltanto delle variegature in più oltre alle gocce 😉.
  • Aggiunte le gocce di cioccolato, formate una "salsiccia" di impasto e ricavate i vostri panini, facendo attenzione a ricavarne panini tutti della stessa grandezza, potete avvalervi dell'aiuto di una bilancia.
  • Lavorate i singoli pezzetti di impasto e dategli la forma di una palla, disponeteli su una teglia da forno lasciandogli lo spazio necessario per la seconda lievitazione e per la cottura. Spennellate i paninetti con dell'altro latte e metteteli a riposare per altro 45min o meglio un'ora.
  • Questo è il punto in cui per la versione vegana c'è bisogno di una variazione. Prendete metà della seconda porzione di latte, aggiungete l'olio di cocco o la margarina e scioglieteli leggermente. Spennellate con delicatezza i paninetti e fateli lievitare. Il liquido che avanzerà tenetelo da parte, lo userete per bagnarli nuovamente prima di infornarli.

Cottura

  • Ora che i vostri paninetti sono pronti e ben lievitati, accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 180°C. Nel mentre spennellate nuovamente i paninetti con un po' di latte.
  • Una volta che il forno avrà raggiunto la temperatura infornate e cuocete a modalità ventilata per 15/20 minuti. Saprete che i vostri paninetti sono pronti dall'odore e dalla leggerà doratura sulla parte esterna.
  • Estraete i paninetti e bagnateli, ancora caldi, con dell'altro latte, la quantità non deve essere molta, ma vedrete che i paninetti assorbiranno di buon grado il latte. Per la versione vegana questo è il momento di usare solo il latte, se doveste avere ancora del mix con la margarina o l'olio di cocco non usatelo più!
  • Ora non vi resta che far raffreddare i vostri paninetti, sempre che riusciate a resistere alla tentazione di addentarli subito 😉. Per i più virtuosi, i paninetti mantengono la loro morbidezza e fluffosità per 3 giorni se conservati correttamente in un recipiente chiuso, dopo aver avuto il tempo di raffreddare completamente. Ottimi leggermente riscaldati per colazione o merenda. Personalmente li trovo divini anche inzuppati nel caffè latte la mattina 😍

Related Posts

Vegan Pulled Pork

Vegan Pulled Pork

Un gradevolissimo sapore e una consistenza praticamente uguale a quella della spalla cotta, per un sandwitch “tirolvegan” 🤣 che vi farà ricredere su molti preconcetti legati a questa buccia così trascurata ! Scopriamo assieme anche altri usi di questo inaspettato ingrediente e le sue incredibili proprietà

Tronchetto natalizio ricoperto di Marzapane e Cioccolato fondente

Tronchetto natalizio ricoperto di Marzapane e Cioccolato fondente

Morbida base alle mandorle e papavero, leggermente speziata, farcita da un’ottima confettura di Mirtilli rossi e ricoperta da un sottile strato di marzapane e cioccolato fondente. La quinta essenza del Natale !!



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: